01/ - Tunisia: Matmata, colosseo di El Jem, Monastir (città natale di Bourguiba) con bel Ribat

Guarda l'intero viaggio! Tunisia
  • Villaggio troglodita di Matmata
  • Villaggio troglodita di Matmata
  • Villaggio troglodita di Matmata
  • El Jem: il Colosseo
  • Villaggio troglodita di Matmata
  • El Jem: il Colosseo
  • El Jem: il Colosseo
  • El Jem: il Colosseo
  • El Jem: il Colosseo
  • Monastir
  • Monastir

Visitiamo il villaggio troglodita di Matmata, con le abitazioni scavate nel sottosuolo.
In superficie si notano enormi crateri circolari (diametro ca. 12 metri, profondità ca. 8 metri) ai quali si accede attraverso un tunnel. Il tunnel si apre su un fianco, grazie alle variazioni altimetriche del terreno.
Sul fondo del cratere il cortile sul quale si affacciano le aperture di numerosi ambienti.
Gli ambienti hanno svariati usi: stanze da letto, cucina, magazzini e ricovero degli animali domestici.
Lasciamo Matmata per raggiungere la strada costiera. Oltrepassiamo Sfax, ed arriviamo al piccolo borgo di El Jem sede di un colosseo che, per grandezza, è superato solo da quelli di Roma e di Capua. Risale al II^ secolo e risalta, come la gran parte dei monumenti romani della Tunisia, per la pietra giallo rossa.
All’epoca dei romani El Jem era una città di 40.000 abitanti.
Sul calar del sole giungiamo a Monastir, cittadina famosa per aver dato i natali a Bourguiba, presidente tunisino dal 1957 al 1987.
Bello il Ribat (sembra più una fortezza che un monastero) a picco sul mare così come la moschea.

Guarda l'intero viaggio! Tunisia